Sì, ai cani in spiaggia va assicurata un'adeguata protezione dal sole: in mancanza di aree dedicate basta dargli riparo sotto l'ombrellone e, soprattutto, acqua fresca in abbondanza.
Da non dimenticare, il libretto sanitario del cane, la sua coperta o il suo gioco preferito, il collare con un recapito.
I cani di taglia media pagano un biglietto ridotto e devono stare vicino al proprietario, al guinzaglio ; quelli di taglia grande devono avere anche la museruola.Sono appassionati, amanti degli animali o giovani che cercano un guadagno extra per lottologia ogni 5 minuti verifica vincite l'estate e perciò si offrono per la cura a giornale con annunci di lavoro milano domicilio dei nostri amici quattrozampe.Oltretutto adesso hanno paura a lasciarlo col bambino (e presto ne arriverà pure un secondo, quindi le cose non potranno che peggiorare) per cui quando il bambino è in casa, Tyson viene isolato in terrazzo o chiuso in cucina.Se però non c'è neppure questa possibilità, le alternative sono la pensione e il pet sitter.I nostri amici a quattro zampe hanno una fisiologia diversa dalla nostra: per esempio, una digestione molto più lunga.



Su alcuni traghetti c'è il canile di bordo dove è obbligatorio far stazionare gli animali: in questi casi è solitamente disponibile anche una zona all'aperto per una breve passeggiata e per i bisogni del cane.
Ma niente cibo : su distanze ragionevoli è meglio fare viaggiare Fido a stomaco vuoto per evitare che stia male.
Le dimensioni del box nel quale passerà la maggior parte del tempo devono essere adeguate alla stazza dell'animale; il cibo deve essere visibilmente fresco; l' ambiente pulito ; e, non ultimo, è necessario che ci quiz online concorsi pubblici oss sia l'assistenza di un veterinario.
Se viaggiate all'estero dovete avere il passaporto del cane : il libretto sanitario è rilasciato dal veterinario, il passaporto dal servizio veterinario della ASL.
Partire tranquilli, però, è facile: bastano poche regole dettate dall'esperienza e dal buon senso e l'estate sarà un'ottima occasione per passare con il nostro cane tempo tutto il tempo che non riusciamo a dedicargli durante il resto dell'anno.Il modo migliore per trovare una persona affidabile è chiedere ad amici e vicini di casa, alle persone conosciute ai giardini durante le uscite con il cane, al veterinario.Gli alberghi che accettano i cani di taglia piccola e media sono ormai quasi una regola anche in Italia.Nessun problema neppure per i viaggi notturni : non ci sono divieti a portare i cani in cuccetta o nel vagone letto, i piccoli nel trasportino e gli altri al guinzaglio.Se però vi accorgete che il vostro cane ha qualche difficoltà ma non vuole proprio rinunciare a giocare in acqua, procuratevi un giubbotto salvagente progettato appositamente per lui (nei negozi di accessori per animali).In autostrada ci sono aree di sosta con Fido Park : sono zone attrezzate con speciali cucce refrigerate e acqua corrente, dove potete lasciare Fido per il tempo necessario al vostro ristoro.In ogni caso, sia che abbiate scelto di andare in albergo, in campeggio o di affittare una casa per l'estate, ricordatevi di portare con voi qualcosa che ricordi a Fido la sua"dianità : bastano una coperta, un cuscino o la cuccia dove dorme tutti.Accerterà il suo stato di salute, provvederà a eventuali vaccinazioni necessarie per la nostra destinazione e saprà darci altri preziosi consigli.


[L_RANDNUM-10-999]